Le parole chiave sono ancora importanti per il SEO?

  1. Le parole chiave sono ancora rilevanti per il SEO? Un punto di discussione importante per quanto...
  2. SEO per il futuro
  3. Perché la rilevanza delle parole chiave delle domande
  4. Utilizzando le parole chiave giuste
  5. Ascolta i tuoi visitatori
  6. La grande immagine

Le parole chiave sono ancora rilevanti per il SEO?

Un punto di discussione importante per quanto riguarda la SEO di recente è stato che se argomenti o parole chiave sono più importanti. Questa discussione deriva dal fatto che Google sta imparando come capire il linguaggio naturale. Google è così bravo a farlo ora che può effettivamente identificare termini simili per le query di ricerca, il che rende meno importante preoccuparsi di piccole modifiche nel modo in cui si pronuncia il contenuto quando si targetizza una frase di parole chiave specifica. Alcune persone sostengono che è più importante pensare ai concetti che interpreta Google a prescindere dalle parole effettivamente utilizzate. Mentre questo può essere in qualche modo vero, le parole chiave sono ancora un concetto molto importante di SEO.

Nel corso della giornata, una notevole quantità di denaro potrebbe essere resa durante la notte a causa del modo in cui SEO ha lavorato con Google; la formula era abbastanza semplice. Tutto ciò che doveva essere fatto era identificare una nicchia poco utilizzata usando la ricerca per parole chiave. Quindi crea il tuo micro-sito per quella specifica nicchia con una densità di parole chiave elevata. Quindi useresti quel sito per indirizzare il traffico verso il tuo money maker, qualcosa come un e-book. Questo potrebbe essere fatto più e più volte per nicchie e parole chiave diverse.

Nel 2011, l'aggiornamento di Panda di Google ha cambiato tutto. Questo metodo per fare soldi è stato messo a morte, e la SEO è completamente diversa. Mentre SEO ha un aspetto diverso, è comunque importante capire come funziona in modo da avere il sopravvento. Google ha continuato a fornire nuovi aggiornamenti al suo motore di ricerca e ora funziona in un modo molto vantaggioso per il webmaster. Il motore di ricerca si è evoluto e diventa abbastanza sofisticato, perché può trovare il significato dietro le parole e le domande che i clienti dovrebbero digitare in una barra di ricerca. Utilizza tale conoscenza per far apparire automaticamente il tuo sito per quelle query di ricerca che potrebbero non coinvolgere affatto le tue parole chiave, solo frasi simili.

Utilizza tale conoscenza per far apparire automaticamente il tuo sito per quelle query di ricerca che potrebbero non coinvolgere affatto le tue parole chiave, solo frasi simili

Come è cambiato il SEO

Considera il pagerank. Non è morto, ma è passato dall'essere il fattore determinante per la classifica di un sito Web a uno solo degli oltre 200 fattori che vengono utilizzati da Google per determinare la classifica. E ora tutti questi fattori vengono setacciati e analizzati, per aiutare Google a determinare la propria autorità di pagina. Ciò significa che cose come la qualità dei contenuti, i link in entrata, i link in uscita, le condivisioni sui social media, la facilità d'uso e persino il design del sito Web sono tutti fattori importanti per determinare la tua dignità come leader in questo argomento.


Considera il posizionamento della parola chiave rispetto alla sua frequenza. È ancora abbastanza importante incorporare le parole chiave long tail all'interno del titolo della pagina, sottotitoli, URL, meta-descrizioni, descrizioni di immagini e simili. E il posizionamento di parole chiave a coda corta è ancora un fattore molto importante. Considerando la frequenza, potresti semplicemente aver bisogno di preoccuparti di meno. Non è più importante per te ripetere più volte una parola chiave nel contenuto. Questa strategia semplicemente non funziona. Potrebbe effettivamente svalutare la copia e renderla meno piacevole da consumare.


Pensa alla ricerca semantica sulle parole chiave a coda corta e lunga. I termini long tail e short tail in riferimento alle parole chiave sono in circolazione da molto tempo. Le parole chiave a coda lunga, quelle che sono più lunghe di tre parole, sono più efficaci delle parole chiave a coda breve poiché possono indirizzare una query di ricerca più specifica, che ti aiuta a indirizzare meglio la tua nicchia. Ma quanto è vero ora grazie a Hummingbird? Google usa qualcosa chiamata ricerca semantica per filtrare il significato dietro le tue parole.
Cosa significa esattamente questo? Ad esempio, supponiamo di avere un sito Web per i tuoi ossequi biologici per cani a New York City. Supponiamo anche che tu sia soddisfatto non usare le parole "tratta cane a prezzi accessibili" per qualsiasi motivo. Ma i tuoi dolcetti per cani sono convenienti, in realtà ottimi prezzi. Questi prezzi sono elencati in modo che i tuoi clienti possano capire se sono nel loro budget o no. Supponendo di avere una buona quantità di visualizzazioni mensili, se un potenziale visitatore digita "tratta di cani economici e biologici a New York", il tuo sito web potrebbe comparire nei risultati di ricerca principali. Ciò è dovuto al fatto che Google è in grado di determinare autonomamente che il tuo cane considera anche un qualificatore economico che il tuo potenziale visitatore sta cercando.

SEO per il futuro

Le parole chiave non scompariranno presto, sono comunque una parte molto importante della SEO. È probabile però che il marketing SEO cambi di volta in volta quando Google diventa al corrente dei giochi che alcuni editori di contenuti giocano con i motori di ricerca. Ciò avverrà nel corso del tempo, quindi non c'è motivo di avere ancora le vertigini.

Perché la rilevanza delle parole chiave delle domande

Il motore di ricerca più grande del mondo, Google, ha apportato molte modifiche negli ultimi anni per far dubitare se le parole hanno ancora valore quando si tratta di SEO. Le parole chiave sono state rimosse dai dati di ricerca organici all'interno di Google analytics e i siti web sono stati puniti che contengono parole chiave over use all'interno del testo di ancoraggio durante la creazione di link. Sono addirittura arrivati ​​a punire i siti web che utilizzano le parole chiave all'interno del dominio. Ma il fatto è ancora lì che le parole chiave sono molto rilevanti per il SEO. Qualsiasi persona a caso che cerchi su Internet probabilmente non scrive "Voglio trovare una scatola sulla cucina" all'interno del motore di ricerca, ma digiterà "libri di cucina" o "libri sulla cucina", come confermato da Google. utilizzando frasi di parole chiave durante la ricerca di contenuti specifici sui motori di ricerca, non stanno scrivendo frasi o paragrafi, ma stanno digitando frasi di parole chiave: questo è il motivo esatto per cui le parole chiave sono ancora rilevanti per quanto riguarda la SEO.


L'utilizzo medio delle parole chiave può essere verificato tramite il pianificatore di parole chiave di Google adwords. Puoi trovare le query di ricerca che le persone utilizzano per accedere al tuo sito web utilizzando gli strumenti per i webmaster di Google. E ci sono alcuni strumenti che ti mostreranno le 10 parole chiave suggerite che Google dà quando qualcuno inizia a digitare una query di ricerca. Ma a prescindere da questo, sai come scegliere le parole chiave corrette da utilizzare per il tuo sito web? E come li stai applicando alla tua homepage, ai tuoi contenuti, ai tuoi profili sui social media?

Utilizzando le parole chiave giuste

Avrai bisogno di capire le parole chiave giuste da usare. Oltre a utilizzare gli strumenti sopra menzionati, ci sono molti modi per scoprire le preziose parole chiave per la tua strategia SEO. Ci sono molti posti in cui ti imbatterai in attività, siti web, profili e persino pagine correlate. Ad esempio, se cerchi Redbox su Google, ti verrà suggerito Blockbuster (c'è un ritorno al passato!), Netflix, Gamefly, Walmart e altro ancora. Se ti piace una certa compagnia automobilistica su Facebook, ti ​​verranno mostrate le "pagine correlate" per tutte le altre principali case automobilistiche. Se cerchi su una grande azienda tecnologica come Windows su LinkedIn, vedrai che le persone hanno anche visualizzato Google, Apple, Facebook e altro.
Mentre non tutti gli elementi che sono considerati correlati sono effettivamente, la maggior parte lo sono. Possono essere un ottimo modo per trarre ispirazione dalle parole chiave, direttamente dalla concorrenza. Dai un'occhiata al loro sito web e vedi quali parole chiave stanno usando. Cerca nel titolo, nelle descrizioni, nel loro bios e nei contenuti. Ci sono buone probabilità che troverai uno o due termini che sarai in grado di utilizzare per la tua attività.

Ascolta i tuoi visitatori

Quando hai un'attività, le persone che vuoi scoprire sul tuo sito sono tutti i tuoi potenziali clienti, giusto? Questo è il motivo per cui devi ascoltare le parole chiave utilizzate dai clienti quando parlano della tua azienda o della tua concorrenza. Vedrai queste parole chiave in cose come un modulo di contatto o quando ti manderanno un'email. Prestare particolare attenzione a frasi come "Sto cercando un ___" "puoi aiutarmi con il mio ____" le parole che sono usate per riempire questi spazi vuoti sono probabilmente utilizzate dai tuoi clienti nelle loro query di ricerca.
Anche l'intento delle parole chiave è da considerare. Per la maggior parte, le parole chiave rientrano in una delle due categorie: intento non commerciale e intenti commerciali. Le parole chiave di intento non commerciale sono quelle che le persone utilizzano quando cercano solo informazioni. Le parole chiave di intenti commerciali sono quelle che le persone cercano quando il loro scopo è quello di effettuare un acquisto di un prodotto o servizio. Questo significa che dovresti usare solo uno o l'altro? Non c'è modo. Persino le parole chiave a scopo non commerciale portano il potenziale a portare a potenziali acquirenti. La chiave è utilizzare la parola chiave con intenti commerciali sulla tua home page, sulla pagina e sui prodotti per l'ottimizzazione.
Il modo più semplice per far corrispondere il marketing online con le parole chiave è fare una verifica veloce. Va notato che questo si estenderà oltre il tuo sito web. Dovrai includere:

  • Le pagine chiave contenute nel tuo sito web. Questa sarebbe la tua homepage, la pagina dei prodotti, la tua pagina, la pagina dei contatti e simili.
  • I migliori contenuti sul tuo sito web. Puoi utilizzare Google Analytics per scoprire quali dei tuoi post sul blog sono stati i più popolari per l'anno.
  • I contenuti migliori su altri siti multimediali come SlideShare o YouTube.
  • Tutti i tuoi profili di social media come Facebook, Twitter, Google+, Pinterest, LinkedIn, Instagram, ecc.
  • La tua biografia dell'autore su siti web a cui contribuisci regolarmente e ricevi traffico.

Prenderai gli URL per queste pagine e inserirli in un foglio di calcolo o in un documento di Word. Per ognuno di essi, è necessario documentare:

  • Titolo SEO e meta description su ogni pagina per pagine chiave e contenuti principali.
  • Il titolo e la descrizione dei migliori contenuti multimediali per i contenuti sui siti di social media.
  • Il testo che viene utilizzato nella società o la descrizione personale per profili sociali o bios autore su cose come Twitter, Facebook, ecc. Ovunque ci sia una breve descrizione su di te.

Dopodiché dovrai abbinare le pagine chiave con le parole chiave migliori per finalità commerciali. Abbina i migliori contenuti del blog con le parole chiave migliori per intenti non commerciali. Abbina i migliori media su altri siti web in modo appropriato con le migliori parole chiave con intenti commerciali per presentazioni e video su servizi o prodotti, e fai lo stesso con le parole chiave non commerciali per la multimedialità che sono solo contenuti informativi. Dovrai inoltre abbinare i tuoi profili social e le biografie degli autori con le migliori parole chiave con intenti commerciali.
Infine, dovrai implementare tutte queste parole chiave. Tutte le parole chiave che hai deciso di essere le più importanti dovranno essere inserite nei titoli SEO, nelle biografie dei social media, ecc. Va notato che quando si tratta di biografie dell'autore, la parola chiave non deve essere presente nell'ancora testo, ma la parola chiave dovrebbe essere vicino al link al tuo sito web.

La grande immagine

Le parole chiave non sono solo importanti per la SEO di un sito web, ma sono importanti anche per i contenuti off-site e i profili social. Questo è così che le persone che utilizzano Internet possono scoprire il tuo sito web attraverso una varietà di modi piuttosto che solo attraverso la ricerca di parole chiave che sono contenute nel tuo sito web. Questo tipo di presenza può farti coinvolgere da varie reti, spingendo più clienti verso la tua azienda.
Per riassumere tutto, sì, la densità delle parole chiave non è la stessa merce calda di una volta. Le parole chiave potrebbero essere stipate in ogni angolo di un sito Web e aumenterebbero la classifica. Google è stato saggio nei trucchi e ha escogitato un modo per rendere più difficile ingannare il loro algoritmo. Ora, è importante concentrarsi sulla creazione di contenuti unici, di alta qualità e pertinenti mentre si utilizzano ancora le parole chiave di destinazione quando è appropriato. Il contenuto dovrebbe essere ottimizzato per gli utenti, non solo per le parole chiave. Altrimenti, il contenuto si sentirà forzato e in malafede.

Fondatore di DYNO Mapper e rappresentante del comitato consultivo presso il W3C.


Indietro Le parole chiave sono ancora rilevanti per il SEO?
Ma quanto è vero ora grazie a Hummingbird?
Cosa significa esattamente questo?
Ma a prescindere da questo, sai come scegliere le parole chiave corrette da utilizzare per il tuo sito web?
E come li stai applicando alla tua homepage, ai tuoi contenuti, ai tuoi profili sui social media?
Questo significa che dovresti usare solo uno o l'altro?