Motori di siti Web gratuiti: miglior CMS

  1. autori
  2. x64 (aka andi)

Saluti, cari amici.

Penso che molti di voi abbiano visitato in momenti diversi l'idea che sarebbe bello avere un sito web. E, quasi certamente, se fossero onorato, l'inizio era dovuto al cosiddetto " costruttori di siti "- Servizi gratuiti che offrono a chiunque voglia fare un sito in pochi clic. Infatti, per una persona che non capisce nulla (sulla base di HTML e CSS ancora bisogno di passare qualche giorno) questo può sembrare il modo migliore. Ma il problema sta nel fatto che prima o poi i servizi forniti cominceranno a essere persi. Non importa ciò che è la colpa: un insieme limitato di modelli di siti, riducendo la funzionalità dei moduli esistenti o qualcos'altro - si eseguirà il "muro" quando non è possibile modificare quello esistente e non è consentito installare nuovi script (o restrizioni significative non consentiranno l'implementazione). Ma oltre a questo, c'è un altro problema: sui siti creati con l'aiuto di designer, c'è quasi sempre fastidiosa pubblicità che può essere rimossa per una certa somma di denaro.

La cosa più interessante è che l'importo per i servizi aggiuntivi del "sito gratuito" è paragonabile (e spesso addirittura supera!) I soldi che potrebbero essere spesi per l'acquisto indipendente di hosting. Ma le persone continuano a utilizzare la vecchia piattaforma, perché tutto è già impostato e sta lavorando su di esso. Così i progettisti offrono davvero servizi così buoni, e altri sistemi di gestione dei contenuti (CMS - Content Management System, in gente comune sono chiamati motori dei siti) che devono essere installati su alcuni hosting, stanno perdendo molto?

Così i progettisti offrono davvero servizi così buoni, e altri sistemi di gestione dei contenuti (CMS - Content Management System, in gente comune sono chiamati motori dei siti) che devono essere installati su alcuni hosting, stanno perdendo molto

In effetti, la maggior parte dei motori popolari non è qualcosa che non è inferiore ai progettisti, ma li supera addirittura nelle loro capacità. Ciò che è importante, per loro c'è un numero enorme di temi e plug-in completamente gratuiti - moduli speciali, estensioni, attraverso cui il sito può essere trasformato in qualsiasi cosa.

Diamo un'occhiata ad alcuni dei motori gratuiti disponibili per i siti e proviamo a classificare il CMS migliore o più popolare.

Tutti i motori funzionano su PHP, i database sono usati come storage (di solito MySQL).

  1. - WordPress . Uno dei sistemi più popolari per la creazione di siti Web. Nonostante il blog abbia una reputazione per il blogging, puoi fare assolutamente qualsiasi sito su di esso. Migliaia di plug-in aiuteranno a creare un sito del genere, ciò che desideri e molti argomenti ti permetteranno di scegliere ciò di cui hai bisogno. E anche se il necessario non viene trovato, grazie alla popolarità speciale, puoi sempre trovare uno sviluppatore che può fare il suo piano;
  2. - Joomla! . Un altro CMS popolare, ma offre funzionalità più ricche. Il sito ufficiale presenta circa 8500 estensioni. Inoltre, puoi trovare molti modelli per dare al tuo sito un aspetto davvero unico. Come nel caso di WordPress, ci sono molti sviluppatori che sono in grado di eseguire quasi tutti i lavori per costruire la "potenza" del motore;
  3. - Drupal . Questo CMS è piuttosto un CMF (Content Management Framework - framework del sistema di gestione) - un comodo progettista per lo sviluppatore (programmatore). In effetti, il sistema è molto popolare e basato su di esso vengono realizzati progetti di qualsiasi complessità. Il rovescio della medaglia: opportunità molto scarse nella fase iniziale. Come nei motori precedenti, il sito Web del produttore contiene migliaia di estensioni e temi che aiuteranno, almeno nella fase iniziale;
  4. - TYPO3 . Un sistema con funzionalità piuttosto buone che possono essere "rovinate" con le estensioni. Una caratteristica distintiva è una profonda impostazione dei diritti di accesso e del proprio sistema di template. Questo CMS può essere chiamato, forse, l'opposto di Drupal - per configurare, devi "poklatsat" come un mouse. Il programmatore sarà fuori di sé, ma ai clienti piacerà anche lui;
  5. - LiveStreet . Questo motore è considerato uno dei migliori per la creazione di social network. Rispetto ai mostri come WP o Joomla, il numero di plug-in e il pattern sono piuttosto scadenti;
  6. - MODX . È considerato un ottimo motore per la creazione di siti di medio livello. Il Modex (ovvero il modo in cui il nome viene pronunciato correttamente) è considerato un CMS con uno degli amministratori più convenienti, ma allo stesso tempo fornisce, come Drupal, molte possibilità per i programmatori. Gli svantaggi possono essere attribuiti forse meno popolari;
  7. - DokuWiki . Questo è un motore wiki abbastanza semplice, ma allo stesso tempo potente. Buono per creare documentazione o basi di conoscenza. Non richiede database, cioè tutto è archiviato in file regolari, il che può essere un vantaggio per le persone che utilizzano i piani tariffari più economici;
  8. - Fusione Php . CMS fornisce inizialmente una base sufficientemente buona per la creazione di un portale multifunzionale. Il pacchetto di installazione include moduli per la creazione di forum, archivi di file, gallerie fotografiche e altri. Con l'aiuto dei plug-in, il motore può essere ampliato con funzionalità aggiuntive;
  9. - E107 CMS . Il motore fornisce un buon set di avvio, ma il sistema di plug-in, come quelli sul sito ufficiale, è presentato in un elenco semplice, senza alcuna catalogazione. Questo può rendere molto difficile trovare l'estensione richiesta;
  10. - Textpattern . Dai professionisti: contiene un editor CSS incorporato e un convertitore Textile, con cui è possibile creare testo senza conoscenza dell'HTML. Ma il pannello di amministrazione sembra piuttosto scadente, con un'interfaccia obsoleta. I creatori affermano che il CMS è ugualmente adatto per blog e portali aziendali, ma in realtà il motore per questo non è molto conveniente e perde WordPress;
  11. - InstantCMS . Questo motore ti consente di creare un blog, una bacheca o un portale cittadino con funzioni social. Incluso è un forum. Tra gli aspetti negativi - una localizzazione piuttosto curva (traduzione in russo) e una diapositiva molto modesta sul sito ufficiale, tra cui una cinquantina di script (moduli, plug-in, ecc.);
  12. - OpenCart . Sistema di gestione dei contenuti per la creazione di negozi online. Il sito ufficiale ha un totale di quasi 14000 estensioni (di cui più di 2500 sono tra loro). Sfortunatamente, la maggior parte di essi viene pagata, ma tra i modelli "frish" c'è qualcosa da scegliere tra oltre trecento;
  13. - Prestashop . Un altro CMS per creare un negozio. Posizionato come un motore per piccole / medie imprese. Utilizzato in oltre 140.000 negozi. Tuttavia, quasi tutte le aggiunte e gli argomenti sono pagati, anche se questo è probabilmente corretto - la probabilità di trovare una buona soluzione di business gratuito è estremamente bassa.

Come puoi vedere, ci sono motori gratuiti per il sito, che, al contrario dei designer con le loro funzionalità preinstallate, rendono abbastanza facile creare un portale Internet dei tuoi sogni. Quale dei CMS considerati da scegliere - decidere in base ai compiti che hai impostato per te. Per creare un blog, è meglio scegliere WordPress, Joomla è adatto a un sito versatile, LiveStreet è uno dei migliori candidati per un social network e con DokuWiki puoi creare un'eccellente enciclopedia per qualsiasi cosa. Ma il resto dei motori non ha bisogno di essere scontato. È meglio provarli tutti e dopo di ciò è possibile fare consapevolmente una scelta in quale situazione preferire. È impossibile nominare il miglior CMS per qualsiasi sito, ma è possibile scegliere il migliore dopo aver appreso quale sarà la versione finale.

Amici, per favore condividi la tua opinione: quale motore hai scelto e perché?

autori

non online 2 giorni

x64 (aka andi)

Commenti: 2843 Pubblicazioni: 395 Registrazione: 02-04-2009

Amici, per favore condividi la tua opinione: quale motore hai scelto e perché?